Scuola di tatuaggio
 

L’ARMY-NAVY TATTOO di Geppi Serra nasce nel 1985 al porto di Napoli, a Calata San Marco.
Primo e, per lunghi anni, unico centro del Meridione a carattere professionale, non semi-clandestino o casereccio.
Fino al “boom” del ’90, a differenza di quasi tutti gli altri (rarissimi) tatuatori del Centro-Nord, che non avevano una simile “strategica” collocazione, la clientela è stata costituita quasi esclusivamente da marinai della US Navy o da marines, più pochi “civili” italiani, molto variegati ed assortiti…
Nel 1999, Geppi Serra apre anche a Taranto, nel 2000 a Port’Ercole (GR), poi (2002) a Bari.

CURRICULUM dott. GIUSEPPE (Geppi) SERRA - Napoli 26/03/51

1977 Laurea in Giurisprudenza
1978–80 Pratica Forense come Penalista
1985 Apertura primo studio tatuaggi professionale del Meridione e primo su strada in Italia
1986 Rilascio prima Partita IVA come “Professionista Arte Dermografica”(01/04)
1995 Milano poi Firenze poi Ancona: assemblea tatuatori italiani dà mandato costituzione ATIR (Associazione Tatuatori Italiani Riuniti) per ottenimento regolamentazione, con nomina di SERRA a Presidente
1996 febbraio Nomina S.A.R. Amedeo di Savoia-duca d’Aosta Presidente Onorario ATIR
1996 marzo–giugno Firenze – 1° Corso Sperimentale dell’Accademia del Tatuaggio – Presidente SERRA -270 ore dal disegno (prof.FIRINU)all’Igiene ed Anatomia(dott. Stanziola), alla storia e filosofia del tatuaggio (SERRA, FIORINI) alle tecniche di tatuaggio (SERRA, LIBERATORE, FIRINU, FIORINI, CANEPA,ESPOSITO) Scarica il pieghevole
1997 Roma - Consulente Uff.6° Dipartimento Ospedali del Ministero Sanità per stesura Linee Guida tatuaggio e Piercing
1997 Napoli (Portici – Museo Nazionale Ferroviario) – Organizzatore 1^ Convention Internazionale Tatuaggi di Napoli con tatuatori internazionali (Waldi, Spider Web, Super Fly, Tom Ptolomey, Little Vinnie, ecc.)– Sperimentazione nuovo progetto di “stand ad alta igienicità” in laminato plastico chiuso con pareti plexiglass, rifiuti speciali, autoclavi, e presentazione a vertici Sanità Regionale e NAS – Patrocinio Regione Campania e Comune di Portici
1997 Estensore del Disegno di Legge n.°3072 su tatuaggi e piercing, poi presentato (febb. ’98) al Senato dai Senatori Palombo (ex Com. NAS), Pedicini, Castellani e Tomassini e ripresentato dal Sen. Palombo il 26/06/01 col n.°308
1998 Richiede ed ottiene da Ministro Bindi modifiche e precisazioni a “Linee-Guida”del 05/02/98
1998 27-30 settembre Fiuggi – 38°congresso nazionale SITI – presenta le Linee-Guida agli Igienisti in congresso – nella stessa occasione, nomina vice-Presidente Onorario dell’ATIR il Prof. GAETANO M. FARA, Presidente SITI
1999 Apertura studio tatuaggi a Taranto
2000 Aperture studio tatuaggi a Porto Ercole (GR)
2001 gennaio In seguito a casi (Napoli e Palermo) di trapianto di fegato d’urgenza per epatiti causate da tatuaggi e piercing fuori controllo, intervento su Assessore Sanità Campania (T.Armato) per emanare regolamentazione regionale; - consulente dell’Ufficio estensore della Circolare del marzo seguente (dott. De Carolis)
2001 Università “La Sapienza” - Roma – istituzione del Comitato Scientifico ATIR (professori G.M.FARA –Igiene; S.CHIMENTI –Dermatologia; N. SCUDERI – Chir.Plastica; A. SEBASTIANI – Infettivologia)
2002 maggio Apertura studio tatuaggi a Bari – v.Calefati, 275
2002 primavera-estate Progettazione in collaborazione con funzionari Sanità pugliese (Rosato – Rosa) per stesura definitiva circolare regionale - emanata 20/12/2002
2002 Bari – relazione su “Tatuaggio ed immagine nella società” al “Lions Club”- Hotel Villa Romanazzi-Carducci
2002 autunno Università La Sapienza – Roma – nomina Presidente Onorario ATIR il prof. G.M.FARA
2005 autunno Bari - docente 1° corso regionale Puglia
2006 autunno Bari - docente 2° corso regionale Puglia
2007 primavera Mesagne – docente 3° corso regionale Puglia
2008 primavera Bari - docente 4° corso regionale Puglia Vedi foto del corso
2009 16 aprile Napoli – Relatore alla Giornata di Studio organizzata nell'ambito delle attività del "Progetto Educativo-Formativo per utenti ed operatori della Regione Campania sulle conoscenze dei rischi infettivi ed igienico-sanitari derivanti dalle attività di tatuaggio e piercing".
2010 - 2011 Corsi regionali Puglia.
2012 4 dicembre Roma - Istituto Superiore di Sanità. Relatore su "Tatuaggio e trucco permanente".

Associazione Tatuatori Italiani Riuniti

A causa del “boom” di moda, in breve tempo si è verificata una incontrollata proliferazione di pseudo-artisti, che, approfittando della mancanza pressoché assoluta di norme specifiche e dell’inerzia delle Autorità competenti, hanno iniziato (e continuato) a sfregiare e/o infettare senza controllo.

Nel 1995, un folto gruppo di tatuatori professionisti, in massima parte del Centro-Nord italiano, riuniti in assemblea prima a Milano e poi a Firenze, ha fondato l’ATIR, offrendone la presidenza a Geppi Serra, sia per l’esperienza già decennale, sia, soprattutto, perché laureato in giurisprudenza, con esperienza di Tribunale, nonché con Master in Relazioni Industriali ottenuto nell’81 all’Università Bocconi di Milano.

L’attività dell’Associazione ha portato ad una regolamentazione, parziale ma nel senso giusto, dell’attività di tatuaggio e piercing, mediante le consulenze date dal dott. Giuseppe Serra a Ministeri e Assessorati vari, sia direttamente che attraverso il Comitato Scientifico, composto da quattro dei più affermati specialisti di Igiene, Chirurgia Plastica, Infettivologia e Dermatologia, direttori di cattedra a Roma (Policlinico Umberto 1° e Tor Vergara) nonché esperti del Consiglio Superiore di Sanità, ai vertici delle relative specialità:
Prof. G. M. Fara – Igiene;
Prof. I. Scuderi - Chirurgia Plastica;
Prof. V. Vullo – Infettivologia;
Prof. S. Chimenti - Dermatologia.

Il prof. G. M. Fara, direttore del dipertimento d'igiene all'Università La Sapienza di Roma, è anche Presidente Onorario dell'ATIR.

Il dott. Serra è estensore di un progetto di legge per la completa regolamentazione del settore, per ora giacente in attesa di un qualche interessamento da parte di una classe politica distratta…

IWONA CATERINA DUDZIC

Docente di Piercing: in Italia dal 1996, già esperta della tecnica, ha seguito a Napoli il Corso della Regione Campania, di ben 600 ore, valido pertanto a livello europeo, diplomandosi il 16 luglio 2004.


Scuola di tatuaggio